cause_related

La contaminazione fra profit e non profit, a cui Projethica offre il proprio contributo anche attraverso gli strumenti astaTosta e Charity Activation Code, si manifesta esplicitamente nelle operazioni di Cause Related Marketing.

Nell’ambito del Cause Related Marketing, imprese e organizzazioni non profit creano una partnership strategica e promuovono un’immagine, un prodotto o un servizio per finanziare un progetto di utilità sociale, traendone reciprocamente un beneficio.

I vantaggi del CRM:

  • per l’azienda: miglioramento dell’immagine presso tutti gli stakeholder; conseguimento di obiettivi commerciali (vendite, quota di mercato); capacità di raggiungere pubblici mirati; innovazione; visibilità; motivazione dipendenti;
  • per il cliente/cittadino: acquisto di un prodotto “valoriale”; capace di soddisfare il bisogno di autorealizzazione;
  • per la causa/Organizzazione Non Profit: raccolta fondi; fidelizzazione/aumento dei donatori; fidelizzazione/aumento dei volontari; miglioramento immagine e notorietà della causa; acquisizione di nuove competenze; diversificazione dell’immagine.

Cosa si dice del CRM:

  • l’86% dei consumatori, a parità di prezzo e qualità, hanno maggiore propensione all’acquisto di prodotti di aziende o a brand associati con una “causa”. (fonte: Business in the Community)
  • in Italia gli investimenti lordi del 2009 sono cresciuti del 17.9% rispetto al 2008, e gli annunci del 41.9% (fonte: Nielsen Media Reseach-Sodalitas)
  • Oltre il 70% degli Amministratori Delegati, Direttori Marketing e dei Direttori delle Relazioni Esterne sono convinti che il CRM aumenterà la sua importanza nel raggiungimento degli obiettivi dell’impresa. (fonte: Business in the Community)
  • Il 75% pensa che il CRM può migliorare la reputazione dell’azienda o del brand. (fonte: Business in the Community).

Per approfondire: STRATEGIE DI CORPORATE GIVING E CAUSE RELATED MARKETING IN ITALIA